I Benefici dell'Acqua

Benefici dell'Idroterapia

L'acqua ha la capacitā di alterare il flusso sanguigno in relazione alla sua temperatura e a tal proposito abbiamo giā in precedenza accennato quanta importanza abbiano l'acqua calda e l'acqua fredda nel nostro organismo: il calore rilassa i muscoli e scioglie le articolazioni particolarmente rigide, diminuisce la pressione e aumenta il flusso del sangue in direzione dei muscoli e della pelle, mentre il freddo aiuta a contrarre i vasi inibendo le reazioni che cagionano le infiammazioni.

I trattamenti idroterapici possono essere sfruttati da quanti soffrono di dolori alla schiena e alle articolazioni, e da quanti abbiano subito traumi muscolari; in naturopatia, l'idroterapia sfrutta l'azione dell'acqua per il trattamento dei calcoli renali e per le affezioni cutanee, si basa sui bagni di vapore con effetti disintossicanti e sugli spruzzi di acqua calda e fredda per lenire disturbi minori.

Diverse sono le tecniche idroterapiche: si possono sfruttare i bagni completi o parziali, impacchi e spugnature per ottenere un corpo rigenerato, bagni alternati che prevedono l'immersione dapprima in acqua calda poi in acqua fredda in modo da far dilatare e infine contrarre i vasi sanguigni (una sorta di "ginnastica" dell'apparato circolatorio).

E' un rimedio utile nei confronti di crampi che sollecita oltretutto le risposte del nostro sistema immunitario, aiuta a combattere mal di schiena e problemi addominali oltre ai disturbi urinari; la medicina convenzionale ha mostrato giā a partire dall'inizio del Novecento un interesse particolare verso tale rimedio che, servendosi dell'acqua, č capace di diffondere i suoi effetti benefici sul nostro corpo grazie anche alle proprietā stimolanti del suddetto elemento.